AC RACING TEAM A PUNTI NEL CEV CON VEIJER

AC RACING TEAM A PUNTI NEL CEV CON VEIJER

 Il primo approccio con il “contenitore” FIM CEV REPSOL per l’AC Racing Team è stato positivo, la squadra lombarda già protagonista nel CIV, ha schierato nel Mondiale Junior Moto 3 Luca Lunetta e Collin Veijer mentre nella European Talent Cup Guido Pini ed Alessandro Sciarretta.

La prestazione top l’ha costruita un Veijer capace di partire dopo qualifiche difficili dalla 28esima posizione per concludere tredicesimo, in una categoria dall’altissimo livello di competitività per un esordiente come lui. Sempre nella Moto 3, ha affrontato il suo primo appuntamento spagnolo anche Luca Lunetta, il quattordicenne romano partito dalla 22esima casella ha concluso la sua prima gara Mondiale in venticinquesima posizione.

Nelle due gare dell’European Talent Cup Guido Pini è passato dalla Last Chance Race del sabato che ha vinto, per poi riuscire con delle grandi rimonte a concludere 23esimo gara 1 e 21esimo la successiva. Alessandro Sciarretta partito dalla ventinovesima posizione in gara 1 ha chiuso al 30° posto dopo essersi giocato le posizioni a ridosso della top 20, purtroppo in gara 2 si è dovuto ritirare nella fasi iniziali.

Alessandro Cassinari (Team Manager AC Racing): “È stato un buon weekend. Siamo arrivati qui con l’obiettivo di fare del nostro meglio da team all’esordio con piloti anch’essi esordienti, confrontandoci con squadre e piloti che hanno già esperienza a questi livelli e cercando di imparare da loro. In Moto3 Lunetta è andato molto bene nelle qualifiche, mentre Veijer ha fatto una gara incredibile arrivando 13° dopo essere partito ventottesimo. Con Collin abbiamo trovato il setup ideale proprio in vista della gara e questo gli ha permesso di rimontare e di girare con tempi davvero ottimi. Parlando di Pini e Sciarretta, entrambi hanno lavorato molto bene e questo weekend gli è servito soprattutto per capire meglio il loro campionato e migliorare, al fine di arrivare il più in alto possibile a circa metà stagione. I nostri piloti non hanno esperienza su queste piste e guidano queste moto da poco tempo, mentre in Spagna iniziano a conoscere moto e circuiti di questo tipo molto prima. Questo weekend è servito molto per fare esperienza e nelle prossime cercheremo di migliorare ancora.

Condividi su: