ALTHEA RACING RINUNCIA AL MONDIALE

ALTHEA RACING RINUNCIA AL MONDIALE

La compagine diretta da Genesio Bevilacqua non sarà al via del Mondiale Superbike, per il 2021 le forze verranno concentrate in ambito nazionale con la partecipazione al CIV SBK  e al  National Trophy sempre della SBK. Al confermato Lorenzo Gabellini già protagonista nel CIV della scorsa stagione in sella alla Honda CBR 1000 RR-R SP, verrà affiancato il talento catanese Alex Sgroi, che sarà impegnato, sempre su Honda, nel National. In fine continuerà il progetto di cultura motociclistica che prevede per “Moto e Miti” un ruolo sempre più importante nello scenario del collezionismo internazionale.

Genesio Bevilacqua:

“In un periodo difficile per il nostro sport, i team partecipanti, gli sponsor e le aziende coinvolte, spesso anch’esse sotto pressione, anche in virtù delle poche possibilità che le case ufficiali offrono ai team privati di eccellere o comunque di partecipare ai campionati mondiali in modalità realmente competitiva, abbiamo fatto una scelta apparentemente contraddittoria, ovvero quella di potenziarci per ripartire dall’ambito tricolore. E’ una scelta “etica” che ci consente di non andare alla ventura ma di pianificare insieme ai nostri partner, una programmazione pluriennale, in attesa di una ribalta internazionale realmente valida. Crediamo che guardare ad orizzonti plausibili piuttosto che alla visibilità momentanea, formare dei giovani piuttosto che ricercare un nome da cartellone, sia una forma di rispetto per tutti coloro che hanno creduto in Althea ma soprattutto per chi in Althea da anni lavora con professionalità. 

Le corse si fanno per vincerle, non solo per partecipare. 

Gli ostacoli sono fatti per essere superati, non per appoggiarcisi e guardare quelli che lo fanno. Althea si raccoglie per saltare quando sarà di nuovo il momento.
Siamo sicuri che i progetti paralleli ad Althea Racing e quelli esterni, ma nemmeno troppo, spiegheranno la nostra visione costruttiva in maniera inequivocabile.”

Condividi su: