BULEGA CON GRESINI PER DUE ANNI

BULEGA CON GRESINI PER DUE ANNI

La notizia era nell’aria già da tempo, ora è arrivata la conferma Nicolò Bulega dalla prossima stagione vestirà i colori del Team Gresini nella categoria intermedia del Motomondiale.

Già autore di varie top10 nella sua prima stagione nei pesi medi e con una quarta piazza come miglior qualifica (al Mugello), Nicoló Bulega è certamente da considerarsi tra i migliori talenti italiani sulla piazza e, seppur giovanissimo (20 anni ancora da compiere), vanta già quattro stagioni mondiali alle spalle e due podi.Il progetto Moto2 cresce e pensa in grande: Bulega primo tassello confermato mentre il team sta lavorando sul compagno da affiancare al numero 11. More to come soon…

NICOLÓ BULEGA

“Questo per me sarà un week end ricco di emozioni, correre nel circuito a un chilometro da casa mia di fronte a tanti amici e tifosi, mi dà un’adrenalina incredibile. L’accordo con il team Gresini per le prossime due stagioni è arrivato in un momento importante della mia carriera e mi riempie di nuovi stimoli. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura, anche se la stagione è ancora lunga ed è mia intenzione lavorare sodo per chiuderla in bellezza con i colori della mia attuale squadra, lo Sky Racing Team VR46. Dopo 6 stagioni con la VR46, di cui 4 con i colori dello SKY racing team VR46, mi sembrerà strano il prossimo anno cambiare colori e gruppo di lavoro, ma di questo ringrazio Fausto Gresini per la fiducia che mi ha dimostrato. Cercherò con impegno e dedizione di ripagare la fiducia con i risultati.”

FAUSTO GRESINI

“In Moto2 quest’anno non è stata un’annata semplicissima, anche se ci attendiamo un finale di stagione di rilievo. Per il prossimo anno stiamo allestendo una grande squadra, e posso già anticipare che avrà due piloti, uno dei quali appunto sarà Nicoló Bulega. Italiano, giovanissimo, grande promessa e siamo convinti che potrà fare benissimo con noi. Ci tenevo ad averlo perché credo che sia uno dei piloti più interessanti nel panorama italiano. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare con un ragazzo di grande talento come lui”.

Condividi su: