CELESTINO TORNA IN PISTA AD ALBACETE

CELESTINO TORNA IN PISTA AD ALBACETE

 In settimana i medici hanno dato l’ok a Celestiono Vietti Ramus che può così tornare in pista per disputare il penultimo appuntamento del Campionato FIM CEV sul circuito spagnolo di Albacete, dopo aver saltato per un infortunio, rottura della clavicola, la tappa in Portogallo, due settimane fa. 

 

Il periodo di stop è stato piuttosto lungo per il pilota della VR46 Riders Academy, saltando un week end di gara e un test, ma il feeling con la moto è sempre stato buono e Celestino conta di poter ritrovare buona sensazioni il prima possibile per affrontare al meglio il week end. 

 

L’infortunio di Celestino ha fatto si che Elia Bartolini, uno de giovanissimi piloti osservato speciale della VR46 Riders Academy, avesse l’opportunità di mettersi a confronto in un campionato impegnativo come quello FIM CEV. Il week end di Elia è stato molto positivo, sempre in crescita,  di sessione in sessione, senza commettere errori. 

 

Solo una, questa volta, la gara in programma ad Albacete, domenica alle 13, con 19 giri da percorrere. 

Celestino Vietti Ramus :“Mi è spiaciuto molto saltare la gara all’Estoril ma ho cercato di recuperare il prima possibile e sono pronto per tornare in pista ad Albacete. So che ci sarà un po da soffrire, perché abbiamo saltato una gara e un test, ma ci metterò tutto il mio impegno per fare un bel lavoro. La moto era a posto, credo che potremo partire da una buona base. Purtroppo quest’anno ho avuto troppi infortuni. Diciamo che sbagliando si impara e farò tesoro anche di questi errori. Ora voglio solo pensare al week end”

 

Luca Brivio – Team Manager :“Sono contento che Celestino abbiamo superato il controllo medico e possa essere al via ad Albacete. E’ stato un vero peccato non disputare la gara dell’Estoril. Celestino dovrà recuperare qualche cosa rispetto ai rivali, ma nelle ultime gara ha potuto contare su un buon feeling con la moto e sono sicuro che lo ritroverà velocemente. L’assenza di Celestino all’Estoril ha permesso di dare una bella opportunità ad un giovane pilota come Elia Bartolini di fare un esperienza importante come quella del FIM CEV. Elia si è difeso bene, è cresciuto di sessione in sessione e ha dimostrato di avere l’atteggiamento giusto quando gli viene offerto un’occasione come questa”

Condividi su: