CIV PRE MOTO 3 VERSO L’IMOLA ROUND

CIV PRE MOTO 3 VERSO L’IMOLA ROUND

La classe cadetta del Campionato Italiano Velocità, da questa stagione abbandonato l’utilizzo dei motori a due tempi, si corre con moto da Gran Premio equipaggiate con il monomotore Yamaha. La soluzione oltre a limitare i costi, sembra aver creato quell’equilibrio prestazionale che mette in evidenza le qualità dei piloti, condizione che dovrebbe rappresentare la norma quando si parla di challenge riservati ai giovani emergenti.

Dai primi quattro round è emerso il talento limpido di Luca Lunetta, il tredicenne romano inserito nel progetto #talentiazzurri, e già plurititolato nelle Minimoto e Mini Gp ha sorpreso tutti, in particolare per la velocità di adattamento a circuiti totalmente nuovi per lui, ma anche per una gestione di gara da pilota navigato, evidenziata nel finale del Mugello, dove a differenza delle due gare vinte in solitario a Misano è rimasto nel gruppo di testa, beffando gli avversari nella volata finale. Luca non ha lasciato nulla agli avversari, vincendo tutte le prime quattro gare partendo dalla pole e risultando il più veloce in pista, ora attendiamo di vederlo all’opera ad Imola, circuito che avrà modo di “assaggiare” nei test pre gara che si svolgeranno il 9 giugno.

A supporto dei successi di Luca Lunetta c’è l’AC Racing Team, che gli fornisce una CS assolutamente competitiva, anche la compagine diretta da Alessandro Cassinari è alla sua prima esperienza nel CIV Pre Moto 3, forte però di numerosi titoli conquistati nelle minimoto e nella Mini GP. I loro programmi prevedono, un graduale ampliamento dell’impegno finalizzato a creare una filiera completa, che accompagni la crescita agonistica dei giovani partendo dalle Minimoto fino alle porte del Mondiale.

Tornando ai valori in campo espressi da questa interessante categoria a seguire in classifica Lunetta, ci sono due ex piloti della 125 fra cui l’ultimo Campione Italiano della 2 tempi Filippo Bianchi, il toscano della Pos Corse ottimo secondo nella Domenica di Misano, sul circuito di casa ha centrato due terzi posti, che lo proiettano con 65 punti in seconda posizione nella classifica generale. Terzo in campionato Jacopo Hosciuc portacolori dell’Academy GP, nei primi due round di Misano Il vicecampione Italiano Pre Moto 3- 125 ha centrato due terzi posti, mentre al Mugello si è confermato protagonista nella lotta per il primato chiudendo al secondo posto gara 2. Altrettanto veloce l’alfiere del team M&M Davide Cangelosi quarto in campionato e capace di conquistare due secondi posti nel primo e nel terzo round. A seguire nella generale Manuel Margarito (Phantom Corse) e Filippo Farioli (Pasini Racing Team) unico rappresentante della “dinastia” dei Farioli non impegnato nel fuoristrada. Scorrendo la classifica il settimo posto è occupato da Cristian Lolli (Team M&M) poi Biagio Miceli (Buccimoto Factory) Mattia Fruscione (Pasini Racing Team) e chiude la top ten Alessandro Sciarretta del team SGM. Ora i protagonisti della Pre Moto 3 sono attesi in riva al Santerno, per misurarsi su un circuito veramente impegnativo, si tratterà di un vero esame, e ad emergere saranno le qualità di questi giovanissimi talenti.

Immagini articolo e fotogallery Foto Agenzia 31

Condividi su: