CORRADI PUNTA SU BERNARDI

CORRADI PUNTA SU BERNARDI

Nuova sfida per il Team Gomma Racing, campione italiano in carica della 600 Supersport. La squadra capeggiata da Alessio Corradi, dopo il 2019 trionfale con Gabellini, ha presentato i programmi all’indomani della partenza per i primi test di Cartagena. Sulla Yamaha R6 della compagine di Langhirano salirà la giovane promessa sammarinese, Luca Bernardi, campione italiano 2017 della 300 e positivo all’esordio nella 600 lo scorso anno che va a sostituire Lorenzo Gabellini.

“Il 2020 rappresenterà per noi una nuova sfida e daremo il massimo per puntare in alto ha detto Alessio Corradi durante la presentazione avvenuta davanti a sponsor e amiciDopo le soddisfazioni con Lorenzo, che ci hanno portato al titolo tricolore, quest’anno abbiamo deciso di puntare su Luca Bernardi. È un pilota giovane, ma molto determinato e forte. Ha già vinto in passato e nonostante la sua giovanissima età ha una buona esperienza in tutte le cilindrate. Noi confidiamo molto in lui e daremo il massimo per metterlo nelle migliori condizioni. Ringrazio tutti gli sponsor per la fiducia e tutto il team che ha lavorato benissimo lo scorso anno e quest’anno ha voglia di riconfermarsi e portare in alto il nostro progetto. Penso che più che una squadra corse, siamo diventati una famiglia e ogni membro è importantissimo”.

Luca Bernardi da parte sua è motivato a fare bene. L’apprendistato nella 600 è andato in crescendo e ha ottenuto un podio. Poi è stato protagonista nelle ultime prove. Un bel biglietto da visita per il pilota di San Marino.

“Il 2019 è andato abbastanza bene: mi sono dovuto abituare alla guida della 600 e non è stato facile. Però abbiamo chiuso in crescendo. Sono molto felice che il Gomma Racing mi abbia scelto come loro portacolori nel 2020. Adesso faccio parte del team campione d’Italia e dunque dovrò dimostrarmi all’altezza e ripagarli della fiducia. Sono entrato a fare parte di un bel progetto e dunque sono pronto a dare il massimo in una categoria combattuta come la 600”.

Chi saranno i rivali?

“Sono tanti i piloti che vanno forte in 600. Sarà una stagione impegnativa, ma abbiamo tutto per fare bene. Un bel team, una Yamaha molto veloce. Però sarà dura. Valtulini, Stirpe, Roccoli, per citarne qualcuno, sono alcuni dei rivali con cui dovrò confrontarmi. Non vedo l’ora di salire in sella e fare i primi test. Caratgena servirà per togliere la ruggine dopo l’inverno, poi in Italia prepareremo la prima gara che prenderà il via il 25 e 26 aprile a Misano”.

Filippo Delmonte

Condividi su: