IL MONDIALE COSTRUTTORI WSSP300 A KAWASAKI

IL MONDIALE COSTRUTTORI WSSP300 A KAWASAKI

 La casa giapponese conquista il suo terzo titolo costruttori consecutivo nella classe cadetta del massimo campionato per derivate dalla serie, il sigillo è arrivato al termine della gara del sabato a Magny Cours. Con 260 punti e ben 76 di distacco da Yamaha, si conferma come la casa più forte della categoria che “alleva” i giovani talenti. Attualmente la lotta per il titolo è tutta Kawasaki con Jeffrey Buis e Scott Deroue primo e secondo. Entrambi i piloti hanno ottenuto vittorie e podi come Ana Carrasco, Tom Booth-Amos e Yuta Okaya, affermazioni che hanno contribuito ad incoronare la Ninja 400 come miglior moto della Supersport 300.

Steve Gutteridge, Race Manager Kawasaki Europe:“Come Kawasaki siamo felici di aver conquistato questo premio. Il programma che abbiamo messo insieme ai nostri team per aiutare a portare più giovani talenti di molti paesi diversi nello sport, sta ovviamente funzionando e dobbiamo ringraziare tutti, per i loro sforzi e i risultati ottenuti insieme che ci premiano di nuovo con il titolo Costruttori 2020!”

Condividi su: