IL PRIMO VERO TEST DI TITO RABAT

IL PRIMO VERO TEST DI TITO RABAT

Nonostante le basse temperature e la presenza di nebbia il pilota spagnolo ha “assaggiato” al meglio al Misano World Circuit la Ducati Panigale V4 R del Barni Racing Team, un lavoro intenso che ha visto l’ex iridato della Moto 2 compiere più di 70 giri sul circuito romagnolo, per prendere confidenza anche con le gomme Pirelli e con le altre novità per lui presenti su una Superbike.

 

Tito Rabat:

«La mia prima impressione con la nuova squadra e la nuova moto è stata positiva. Se devo essere onesto – nonostante le condizioni meteo – oggi mi sono divertito molto a guidare e a provare alcune cose in sella. Ho potuto scoprire un po’ la Ducati Panigale V4 R, dove era il mio limite nel primo approccio e dove posso iniziare a lavorare. Per essere stato solo il primo passo non è andata male. Non vedo l’ora che arrivi il prossimo test per continuare a migliorare perché ho visto che possiamo essere competitivi».

 

Marco Barnabò_ Team Principal Barni Racing Team:

«Le condizioni meteo, anche questa volta, non ci hanno aiutato: avremmo voluto fare dei cambiamenti sulla moto per adeguarla allo stile di guida di Tito, ma viste le temperature fredde e il poco tempo a disposizione abbiamo preferito fare più giri possibile per far sì che il pilota prendesse confidenza con la moto. Abbiamo fatto run piuttosto lunghi, con un passo costante e sempre in miglioramento, questo è l’aspetto che mi fa essere fiducioso per il futuro. Sulla moto tutto ha funzionato bene e all’interno del team c’è un buon clima, per questo torniamo a casa con sensazioni positive».

Condividi su: