KIARA SUL PODIO A MANTOVA

KIARA SUL PODIO A MANTOVA

Ancora una giornata magnifica di grande motocross oggi al Tazio Nuvolari per la prima giornata del GP Città di Mantova, che come ormai noto si corre per la prima volta in giorni infrasettimanali, il martedì e mercoledì come avviene nel calcio. In pista 84 moto del femminile WMX e dell’europeo EMX 250cc. Hanno vinto la Campionessa del mondo uscente Courtney Duncan che a Mantova si è allenata duramente e il promettente Mattia Guadagnini. Domani biglietterie aperte per le Gare MXGP e MX2.

WMX: Kiara Fontanesi a podio nonostante le penalità

La parmense Kiara Fontanesi, che aveva già mostrato gli artigli nel GP Lombardia di sabato, puntava a vincere, forte di un maggior feeling con la moto e con la pista. L’azzurra ha guadagnato la pole position con l’ottimo tempo di 1’59”043 e ha vinto la Gara1 allo sprint con Nancy van de Ven (Yamaha/NED) ma è stata penalizzata di due posizioni per il mancato rispetto del divieto di sorpasso durante il regime di bandiere gialle. Alla van de Ven è andato così il successo a tavolino, mentre al secondo posto è passata la campionessa del mondo uscente Courtney Duncan (Kawasaki). Quarta classificata la leader del mondiale Larissa Papenmeier con una Yamaha. In Gara2 è scattata davanti a tutti Courtney Duncan che ha mantenuto il comando per tutti gli 11 giri davanti alla van de Ven e alla nostra Fontanesi terza sul podio. La Duncan si è aggiudicata anche la vittoria del GP davanti alla van de Ven. Solo 8° la Papenmeier che partita male ha cercato di recuperare. In classifica generale comanda la van de Ven con 166 punti, davanti alla Duncan con 162. La Fontanesi è 4° con un ritardo di 10 punti. Sarà decisivo il GP Trentino del  1 novembre, ultima prova del breve mondiale femminile.

EMX 250: Mattia Guadagnini vola

Grande prestazione per il bassanese Mattia Guadagnini con la Husqvarna del team Maddii che ha vinto entrambe le manches. In Gara1 con una stupenda cavalcata davanti al leader europeo Benistant (Yamaha) e al norvegese Fredrikesen (Yamaha). A punti anche tre giovanissimi italiani Scuteri (KTM), Lugana (KTM) e Giuzio (Yamaha), rispettivamente al 18°, 19° e 20° posto. In Gara2 Guadagnini è partito ancora al comando e ha mantenuto la testa per tutti e 14 i giri, dietro di lui come un’ombra il norvegese Fredriksen, terzo l’estone Talviku (Husqvarna) che ha poi lasciato il passo all’arrembante venezuelano Lorenzo Locurcio (Kawasaki), proveniente dall’US Supercross Costa Est. Male Benistant solo ottavo e Gianluca Facchetti che era partito benissimo al 5° posto ma ha chiuso 11mo. In classifica generale Guadagnini ha recuperato 14 punti su Benistant che guida con 43 lunghezze di vantaggio. L’europeo 250cc tornerà in pista a Mantova sabato 3 ottobre per il GP Europa. 

 

Domani biglietterie aperte per il pubblico, mentre in pista ci saranno le classi MXGP e MX2 con Antonio Cairoli (RedBull KTM) alla caccia del risultato per recuperare i 5 punti di distacco da Gajser (HRC Honda) nonostante la contusione al naso riportata nella Gara2 del GP Lombardia.

 

“Spettacolo sportivo molto bello anche oggispiega Giovanni Pavesi presidente MCM– abbiamo deciso di aprire le biglietterie al pubblico per consentire a tutti di potersi godere il GP Città di Mantova e del prossimo GP Europa del 3 e 4 ottobre. Oggi abbiamo visto un Mattia Guadagnini superlativo e una Fontanesi in grado di vincere vista anche la velocità che aveva in prova. Domani avremo la sfida Cairoli-Gajser che qui a Mantova ha sempre regalato grandi show”.

Stefano Bergonzini

Foto MXGP

Condividi su: