L30 RACING AD ORTONA

L30 RACING AD ORTONA

Concluso il periodo di stop forzato conseguenza del Covid 19, lo “squadrone” diretto da Ivan Lazzarini è sceso in pista lo scorso week end sul Circuito Internazionale d’Abruzzo per la prima prova degli Internazionali d’Italia Supermoto.

Partendo dalla classe S1, Marc Schmit ha conquistato il secondo tempo in qualifica, alle spalle del 7 volte Campione Del Mondo Thomas Chareyre. Il capolavoro però Marc lo realizza durante le due gare, dove nella prima dopo un avvio in seconda posizione prende il comando delle danze superando Chareyre e concludendo per primo la manche, in gara 2  si ripete superando al secondo giro il rivale francese e mantenendo la prima posizione fin sotto la bandiera a scacchi, confermando la sua classe e il gran lavoro fatto dalla squadra. Ottima anche la prestazione del pilota belga Roman Kaivers che nonostante la pista nuova per lui, dopo una qualifica all’undicesimo posto ha concluso al nono posto in ambedue le manche.

Nella classe S4 il pilota riminese Kevin Vandi si qualifica con il secondo tempo seguito  da Sanchioni con il terzo  e Papalini con l’undicesimo, In Gara 1  Vandi si trova subito a lottare con i suoi avversari, conducendo una gara all’ attacco e conclude al secondo posto. Sanchioni mantiene una strepitosa terza posizione e Papalini risale fino al nono posto.

In Gara2 Vandi parte subito forte provando ad andare in testa della gara, dopo un pò di “battaglia” mantiene la seconda piazza fino alla fine della manche. Sanchioni vittima di una caduta in partenza si vede costretto al ritiro, con qualche piccola botta. Papalini conduce una gara in rimonta risalendo fino alla sesta posizione, in sintonia con il tracciato , il tutto nonostante i due interventi subiti alle spalle nei mesi invernali.

In classe S2, Bozza in qualifica si guadagna la quarta casella e Capone la sesta .

Nell’emozionante Gara 1 , Capone e Bozza partono bene e battagliamo per la terza piazza per tutta la gara finendo rispettivamente al terzo e quarto posto, dimostrando di avere trovato fin da subito un buon feeling con la nuova moto. In Gara2 Bozza scatta forte in partenza e conquista subito la terza piazza e la mantiene senza problemi fino alla fine, Capone si ritrova rallentato da alcune cadute ma riesce a concludere ugualmente la gara in undicesima posizione segnando ottimi tempi.

Il prossimo appuntamento con gli Internazionali D’Italia è previsto il 23 agosto sul tracciato internazionale Il Sagittario di Latina

Condividi su: