LA PRIMA DI GIACOMO MORA

La prima di Giacomo Mora

Il Mondiale Supersport 300 2018 si è concluso col round di Magny Cours (Francia) e il team Terra e Moto torna a casa soddisfatto dopo la bella prestazione del debuttante Giacomo Mora, che ha concluso la sua primissima gara nel Mondiale al ventunesimo posto.

Le due sessioni di prove libere svoltesi il venerdì hanno permesso a Mora di prendere confidenza col tracciato di Magny Cours, per lui nuovo, e con l’altissimo livello del campionato. Il giovane emiliano non si è fatto intimorire e nella seconda sessione si è addirittura migliorato di quasi due secondi rispetto alla prima, nonostante un’interpretazione non ancora ottimale di alcuni punti della pista. Il 33° tempo di giornata ha portato Mora a disputare la Superpole 1 il giorno dopo e lì il 16enne ha tolto un altro secondo e mezzo ai suoi riferimenti, finendo per qualificarsi al 29° posto.

Archiviato un buon Warm Up, Mora ha affrontato la gara con grande fiducia e voglia di crescere ulteriormente. Ed è andata benissimo, perché il pilota ha recuperato posizioni su posizioni e battagliato con avversari più esperti di lui e alla fine ha tagliato il traguardo in ventunesima posizione, archiviando così un “battesimo” mondiale in continuo crescendo.

Terminata col sorriso la stagione nel Mondiale, il team Terra e Moto tornerà a concentrarsi subito sul Campionato Italiano Velocità, i cui ultimi due round si svolgeranno il 6 e 7 ottobre a Vallelunga.

Giacomo Mora: “È stato un weekend fantastico, mi sono divertito tantissimo. Il Mondiale è spettacolare e sono davvero contento del mio risultato, ottenuto rimontando e dopo una bella battaglia. Ringrazio il team Terra e Moto per avermi dato questa bellissima opportunità e ringrazio anche il Giorgio Team e la mia famiglia, che mi permettono di correre in moto e di realizzare il mio sogno!

Ilaria Cheli (Team Manager Terra e Moto): “È andata bene. Giacomo Mora è un giovane dal grande potenziale ed è cresciuto costantemente durante il weekend. Ha evitato le cadute e qualsiasi altro rischio e il risultato ottenuto in gara ci soddisfa molto. Ci teniamo a ringraziarlo per il grande impegno mostrato. Siamo molto contenti e ora puntiamo a chiudere bene la stagione anche nel CIV.

Foto  ©Luca Gorini

Condividi su: