LA TERZA DI CARICASULO

LA TERZA DI CARICASULO

Il mondiale Supersport 2019 è sempre più un affare interno del Team Bardahl Evan Bros, la compagine diretta da Fabio Evangelista riesce a fornire ai suoi due piloti sempre gli strumenti giusti per restare al vertice. A Portimao Federico Caricasulo ha conquistato la sua terza Superpole, con alle spalle il suo compagno di squadra Randy Krummenacher

In Superpole,  Caricasulo ha fatto segnare l’eccezionale crono di 1’44”220, migliorando il giro veloce della pista portoghese, che era imbattuto dal 2015, Krummenacher  anche se ancora dolorante al piede per la frattura dell’alluce, ha conquistato un ottimo secondo posto grazie ad un giro in 1’44”664.

Federico Caricasulo:“Sono molto contento della mia pole position. Abbiamo lavorato molto nelle prove libere di ieri per essere veloci sia nel giro secco che nel passo gara, e oggi abbiamo raccolto i frutti del nostro impegno. Per la gara di domani dobbiamo ancora ritoccare qualcosa sulla moto, anche nel warm up di domani, ma non faremo modifiche sostanziali perché siamo abbastanza soddisfatti. Mi aspetto una gara difficile e penso che il mio principale avversario possa essere il mio compagno di squadra. Ringrazio il team che mi ha aiutato molto anche oggi”.

 

Randy Krummenacher:“La caduta di ieri ha un poco complicato le cose e mi ha procurato una frattura all’alluce del piede, che mi causa molto dolore, tanto che ho dovuto ricorrere alle cure della Clinica Mobile. Oggi ho trovato un buon feeling con la moto ed in Superpole mi sono impegnato al massimo per conquistare la prima fila sulla griglia di partenza della gara di domani. Siamo nelle fasi finali della stagione e sto lottando per il titolo mondiale, per cui sono molto motivato e intenzionato a dare il massimo per raggiungere il mio obiettivo. Un grande grazie alla mia squadra che anche oggi mi ha messo a disposizione una moto competitiva”. 

Condividi su: