L’AC RACING SUBITO AL TOP

L’AC RACING SUBITO AL TOP

Da Campione in carica della Pre Moto 3 con Luca Lunetta, l’AC Racing Team si è presentata al Mugello per la prima prova del CIV, con uno squadrone a supporto di ben tre piloti nella Pre Moto 3 e due nella Moto 3, dove la compagine diretta da Alessandro Cassinari ha debuttato.

PreMoto3

Nella categoria cadetta per eccellenza, che quest’anno vanta un livello, non solo quantitativo ma anche qualitativo decisamente alto, ad onorare i colori del team lombardo ci hanno pensato tre giovanissimi veloci e determinati. Edoardo Boggio nella gara del sabato, nonostante qualifiche non entusiasmanti ha centrato subito la vittoria, e l’ha fatto in modo splendido rimontando dalla quindicesima casella con un metodo di guida, che a noi ricorda molto il giovanissimo Marquez. Il Campione Italiano in carica della Mini GP, nel round domenicale si è poi prodotto nella solita entusiasmante rimonta che a metà gara l’ha visto raggiungere la vetta della corsa, purtroppo il sogno della doppietta si è infranto all’undicesimo giro, quando è stato costretto al ritiro a seguito di una scivolata. “Consistent” anche Guido Pini che sul circuito di casa ha chiuso gara 1 alle spalle di Boggio, regalando un altro storico risultato all’AC RacingTeam, e dimostrando di poter ambire alla vittoria, come stava facendo nella seconda gara, dove solo un errore al penultimo giro, quando ha creduto la gara fosse conclusa, l’ha tenuto lontano dal podio.

Sempre nella Pre Moto 3, il pilota greco Vasilis Panteleakis, ha convinto con una gran bella progressione che l’ha portato dalla nona posizione in gara 1 al quinto posto nel round domenicale.

Moto 3

L’atteso debutto di Luca Lunetta in sella alla Moto 3 è andato oltre le aspettative, già dalle qualifiche il talento azzurro si è inserito nella top ten, conquistando la decima casella della griglia. In gara 1 ha saputo rimediare ad una partenza non felice, con una rimonta che l’ha portato a concludere al settimo posto, risultato migliorato nella seconda gara dove nonostante un contatto, che gli ha fatto perdere posizioni , ha portato la sua Husqvarna al sesto posto.

Maxwell Toth ha pagato l’assenza ai test di metà giugno presentandosi al Mugello con poca preparazione, nelle qualifiche poi una caduta non gli ha permesso di fare meglio del 22esimo crono. In gara 1 un inconveniente tecnico l’ha tolto di scena all’ottavo giro, mentre stava lottando per la zona punti, meglio è andata per lui nella gara domenicale, dove il giovane americano ha sfiorato la zona punti.

Alessandro Cassinari:

Possiamo essere contenti del primo week end di gare con i ragazzi della Pre Moto 3, che si sono rivelati fortissimi, gli errori di gara 2 ci stanno, non dimentichiamo che la loro esperienza è assai limitata, e il nostro compito rimane sempre quello di fare il massimo per aiutarli in un cammino agonistico, che hanno iniziato con noi dalle minimoto. Il nostro esordio in Moto 3 è andato alla grande, Luca ha fatto due belle gare e siamo convinti che col passare dei round arriverà a giocarsi le prime posizioni. Per quanto riguarda Toth, anche lui si è comportato benissimo: ha avuto poco tempo per conoscere la moto, avendo saltato i test di metà giugno, ma si è impegnato al massimo e la sua prestazione è molto positiva. Entrambi i nostri piloti sono alle prime armi con questa categoria, come il team, e noi vogliamo fare del nostro meglio senza mettere pressione ai ragazzi. Il team sta andando nella direzione giusta e ci auguriamo di andare avanti così.”

 

FOTO AC Racing Team e Fotoagenzia 31

Condividi su: