MARTIN IL MIGLIORE !

 

Martin il migliore !

Con un round di anticipo si è laureato Campione Del Mondo della Moto 3 lo spagnolo Jorge Martin:

 “Mi è passata tutta la vita davanti. Io vengo da una famiglia umile ed è sempre stato difficile arrivare dove siamo ora. Quindi ringrazio tutti quelli che in questi anni mi hanno supportato, fatto crescere dalla “cuna de Campeones”, passando per la Red Bull Rookies Cup e ovviamente il Team Gresini. Sinceramente ho visto questo titolo sfuggirmi di mano in Thailandia quando pensavo di non poter correre. Ci siamo riusciti e ringrazio davvero tutti, incluso i miei rivali. Vincere il mondiale vincendo la gara è una delle cose più belle in assoluto, grazie davvero a tutti”.

 

Il duello con il nostro Marco Bezzecchisi è concluso a Sepang, i due hanno dimostrato di meritarsi il titolo, durante una stagione che li ha visti vittime entrambi della sfortuna, ma anche capaci di grandi prestazioni, lo spagnolo ha vinto sette Gran Premi ma ha collezionato anche sei zeri, mentre il romagnolo dell’Academy vanta tre vittorie ma anche sei podi ,e dei sei zeri accumulati alcuni sono stati  provocati dalla guida garibaldina degli avversari. Per quanto riguarda il resto della folta pattuglia Italiana, Fabio Di Giannantonioterzo nella generale, pur dimostrando di essere in grado di vincere, non ha fatto della regolarità di risultati la sua arma migliore. Una “caratteristica” comune nei piloti Italiani, anche Enea Bastianiniha vinto un GP, ma in troppe occasioni non è stato efficace forse al pari del compagno di squadra al team Leopard Lorenzo Dalla Portavincitore a Misano e a podio in diverse occasioni. Non particolarmente entusiasmanti le prestazioni dei “veterani” Andrea Mignoe Niccolò Antonelli, il primo con all’attivo un podio e il secondo in poche occasioni fra i primi. Nella classifica generale occupano il 18esimo e 19esimo posto Tony Arbolinoe Dennis Foggiacon il secondo con un podio all’attivo e in lizza per il titolo di rookie of the year. Stagione da dimenticare per Nicolò Bulega, costretto nel finale da un incidente domestico a disertare le ultime prove ha trovato in Celestino Viettiun ottimo sostituto, infatti il piemontese si è prodotto in un exploit nella prova australiana, dove ha concluso terzo su un circuito mai visto e tutt’altro che facile. Non è riuscito ad andare a punti invece Stefano Nepa, approdato al Mondiale nel Team Cip a stagione iniziata, e anche per lui rimane l’ultima chance del Gran Premio di Valencia che si corre il 18 Novembre.

Condividi su: