MINIMOTO PRIMO ROUD A RIETI

MINIMOTO PRIMO ROUD A RIETI

Con teatro il Circuito La Scintilla di Rieti si è disputato il primo round del Campionato Italiano Minimoto 2020, un’edizione ridotta per i noti problemi derivanti dal Covid 19, ma che ha nonostante tutto raccolto oltre ottanta piloti, in un torneo riconosciuto per la sua eccellenza anche a livello internazionale.

Le gare

Nella Beast Junior A, classe di ingresso nella velocità minimoto tricolore, si impone il giovanissimo Leonardo Casadei che con la doppietta di Rieti chiude il week end con 50 punti. La classifica di giornata vede al secondo posto Lorenzo Pritelli con 36 punti, frutto di un terzo posto in gara 1 e un secondo posto il gara 2. Sul gradino più basso del podio sale Tommaso Landoni che dopo l’undicesimo posto in gara uno riesce a centrare un buon terzo posto per 21 punti totali. Lorenzo Fino, secondo in gara uno, è solo diciassettesimo in gara 2 e scivola al quinto posto nella classifica generale.

 Edoardo Savino, campione Beast Junior A 2019, sale di categoria e si impone subito nel primo round Junior B. Doppia Vittoria per lui che parte da Rieti con 50 punti: bottino pieno. Andrea Turrisi due volte secondo al traguardo segue a ruota Savino prendendo un distacco di soli 3 decimi in gara 2, segue l’avversario con 40 punti totali. Terzo di giornata è Alberto Martin Galiuto che somma 26 punti totali, 16 in gara 1 e 10 in gara 2 grazie a un terzo e un sesto posto. Filippo Orlandi, riscatta l’undicesimo posto della prima manche con un ottimo terzo posto in gara 2.

 Gare fotocopia nella Junior C che porta Gabriel Tesini sul gradino più alto del podio, per lui due vittorie e 50 punti totali. Due secondi e due terzi posti rispettivamente per Giuseppe Michele Quitadamo e Gabriele Padovani, per loro 40 e 32 punti in classifica.

 Luca Bandini porta davanti a tutti il 111 della sua minimoto collezionando 50 punti nella categoria Open A. Seconda posizione in classifica per Ruben Negosanti che  totalizza 33 punti con il quarto posto di gara 1 e la seconda posizione di gara 2. Solo un punto di distacco per Fabio Ciotola due volte terzo al traguardo e terzo in classifica con 32 punti.

 Doppietta anche nella Open B. Luca Fabris si impone su tutti in entrambe le manches collezionando 50 punti, dietro di lui arrivo invertito tra gara 1 e gara 2 per Francesco Zaramella e Mattia Bianchi. Zaramella secondo e terzo al traguardo, Bianchi terzo e secondo, sono entrambi secondi a pari merito con 36 punti. Dietro di loro Paolo Canfora con 23 punti.

 Nella categoria riservata ai più esperti Gentlemen il più veloce è Giulio Cortesi che con il secondo posto di gara 1 e la vittoria di gara 2 totalizza 45 punti. Giuseppe Tagliati, terzo e secondo alla bandiera a scacchi, è secondo in classifica. Gian Paolo Giacomoni sale sul terzo gradino del podio con 26 punti. Mauro Finelli, vittorioso in gara 1, è solo quarto in classifica a causa di uno zero rimediato in gara 2.

 La grande novità 2020 è il trofeo ThunderVolt che si corre con le versioni racing delle elettriche NK E: le NK ER. Loris Reggiani, presente in pista, ha assistito tutti i piloti che partecipano al primo storico trofeo per moto elettriche targato Federazione Motociclistica Italiana. Anche qui una doppia vittoria per Loris Capozzi che si impone in entrambe le gare. Luca Rossetti, con un terzo e un secondo posto, totalizza 36 punti e si posiziona secondo in classifica generale. Terzo di giornata è Michael D’Ambrosio. Serena Boschetti, in griglia dopo aver vinto il contest Thundervolt del 19 giugno, è quinta in classifica generale

Il prossimo appuntamento è in programma per il week end del 9 agosto al circuito X-Bikes di Ferrara

 

Condividi su: