MORRENTINO DA RECORD

Morrentino da record

Al Mugello pole e record della pista per Nicola Morrentino Il pilota del Team Renzi è stato il più veloce nel week-end ma deve accontentarsi di un settimo posto

 

Nonostante la seconda pole position stagionale (dopo quella siglata a Misano nel primo round di campionato) il Team Renzi si deve accontentare di un settimo posto nel week-end di gara del Mugello, penultimo appuntamento del campionato ELF CIV 2018. E’ grande, però, la soddisfazione di aver riscritto il record del circuito nella categoria Supersport 600, facendo registrare un tempo di 1’53.546”in qualifica conNicola Morrentino.

Gara 1Unico pilota sceso sotto il muro del 1’54” nelle prove, Morrentino scatta davanti a tutti nella prima manche, prendendo il comando del gruppo di testa al quarto giro. Il passo di gara è buono, ma al settimo giro la sua Kawasaki si defila: un problema tecnico costringe il pilota irpino al ritiro. Anche Elia Mengonie Agostino Perillofiniscono ai box anzitempo.

Gara 2Alla gara della domenica si arriva con le stesse premesse. Morrentino è sempre il più veloce della classe, il warm-up lo vede staccare il secondo (Massimo Roccoli) di quasi otto decimi, con un crono di 1’54.256”. L’idea di poter imporre un ritmo troppo alto per gli avversari prende corpo, così al quarto giro Morrentino prova a strappare, dando la sensazione di riuscirci quando rifila oltre un secondo al primo degli inseguitori. Nel finale, però, la sua Kawasakirallenta e gli avversari ricuciono. Dopo aver iniziato l’ultimo giro ancora in odore di podio (terzo), il 53 neroverde taglia così il traguardo vicino ai migliori, ma soltanto settimo. Completa la gara anche Elia Mengoni, ventitreesimo. Per Morrentino arrivano altri nove punti che lo confermano nella top-ten del campionato: è attualmente nono nella classifica generale della Classe Supersport con 57 punti.

 

Stefano Renzi, Team Manager:”In un periodo complicato a 360 gradi abbiamo comunque compiuto due giri sotto il record di categoria del Mugello. Ciò è merito del lavoro del pilota e della squadra. Anche stavolta abbiamo patito un problema tecnico che non ci ha permesso di sfruttare la pole position in Gara 1. Domenica abbiamo iniziato girando con otto decimi di vantaggio sul secondo pilota più veloce nel warm up. In Gara 2 siamo andati subito in testa e siamo riusciti a mettere un secondo di distanza tra noi e il gruppo, poi sono venuti a prenderci e alla fine un piccolissimo problema tecnico ci ha tenuto lontani dal podio. Le gare sono anche così. Faccio i complimenti alla squadra, che ha lavorato bene nel week-end, e a Nicola Morrentino che si è dimostrato un pilota veloce. Un grazie agli sponsor.”

Nicola Morrentino:”E’ stato un week-end molto dolce e molto amaro. Molto dolce perché siamo stati velocissimisempre, e lo conferma la pole con record. Molto amaro perché due problemi tecnici ci hanno tenuti lontani dal podio.”

Elia Mengoni : Un week-end di gare che non posso definire né negativo né positivo per me. Sto attraversando un periodo di recupero, quindi mi accontento di quello che arriva. Poi si sono create altre problematiche che non avevo calcolato. Sono un po’ deluso, so di poter fare meglio nonostante l’infortunio. Perciò non mi arrendo e aspetto Vallelunga.”

Agostino Perillo : “So di poter fare meglio, ma la mancanza di test ha reso questo campionato durissimo per me. Sia fisicamente sia mentalmente. Ho lavorato con la squadra per trovare una soluzione e abbiamo raccolto dei giri abbastanza buoni, ma per la gara non sono pronto. Lavoreremo per migliorare. E faccio i complimenti a Morrentino per il record del circuito.”

Foto Luca Gorini

Condividi su: