NEPA DAL CIV AL MONDIALE

 

Nepa dal CIV al Mondiale

Stefano Nepa dalla prova di Assen è approdato in pianta stabile al Mondiale Moto 3,per disputare le prossime 11 prove del Campionato. Stefano fa parte di un progetto a lungo termine con il Team CIP – Greenpower ed è stata definita un’opzione di rinnovo del contratto per il 2019, che potrebbe essere esercitata già nel prossimo mese. Lo strepitoso stato di forma ha giocato un ruolo rilevante nella scelta del Team CIP, infatti il sedicenne di Colonia Spiaggia era reduce da un 5°ed un 6° posto nel Mondiale Junior Moto 3 di Catalunya e dalla fantastica prestazione di Imola nel CIV. Sul circuito romagnolo aveva conquistato una pole record per poi dominare le due gare, siglando anche il nuovo giro record del circuito 1:58:440, e scalando la classifica generale fino al secondo posto nonostante non abbia disputato due round per infortunio. Il CIV ed il CEV perdono così un assoluto protagonista, anche se non si esclude l’eventuale partecipazione a qualche prova ai due campionati, in date non concomitanti con quelle del mondiale.

Stefano Nepa: “Sto vivendo un periodo molto positivo. Questa stagione era iniziata nel peggiore dei modi con il brutto incidente ad Estoril, ma poi dopo i buoni risultati al CEV e soprattutto al CIV, sono molto felice che il Team CIP-GreenPower mi abbia dato questa grande opportunità.

Il debutto ad Assen è stato abbastanza difficile, la moto3 è molto competitiva e per me era tutto nuovo, circuito, moto e team. Ci siamo posti come obiettivo quello di migliorare turno per turno e penso ci siamo riusciti. Nel warm up sono arrivato ad accumulare un gap di soli 1,2 sec dalla pole e 0,5 dalla top 10 . In gara ho avuto qualche difficoltà in più, ma sono fiducioso che come primo weekend abbiamo gettato le basi per avere un maggior feeling nei prossimi appuntamenti.

Un grazie speciale alla mia famiglia, alla Federazione Italiana e a tutti i miei sponsor, in modo particolare la GLM Componenti Meccanici, che mi ha sostenuto sin dalle minimoto per raggiungere questo grande obiettivo.”

Condividi su: