RMU MINIMOTO E

RMU MINIMOTO E

RMU Moto secondo voci trapelate, dovrebbe presentare a breve la sua minimoto, e fin qui considerando l’impegno della factory reggiana nella crescita agonistica dei giovanissimi piloti, si tratterebbe di completare una filiera che comprende già Mini GP e Pre Moto3.

La vera novità è rappresentata dal propulsore ELETTRICO che equipaggerà il microbolide targato RMU, sul mercato esistono già varie realizzazioni, ma il progetto che Alessandro Ruozi sta completando sarà sicuramente ad un livello superiore, sia per quanto riguarda la parte ciclistica, che per il propulsore dotato di tecnologie avanzate, atte ad offrire il massimo in termini di prestazioni ed autonomia. Sempre da indiscrezioni, si starebbe pensando all’organizzazione di un trofeo monomarca, da disputare anche nel periodo invernale sui kartodromi al coperto. Al momento non conosciamo caratteristiche e specifiche varie, e neppure il prezzo della RMU elettrica, ma l’operazione dovrebbe essere finalizzata anche all’avvicinamento di più soggetti al mondo della moto, grazie a costi relativamente contenuti anche di gestione, in particolare per la parte motore.

Non ci resta che aspettare la presentazione della prima RMU elettrica, anche se nel frattempo cercheremo di saperne di più su un progetto che in futuro, potrebbe rivoluzionare il mondo delle minimoto.

Gife59

Condividi su: