SUPER CIV MINIMOTO

Super CIV Minimoto

Fantastico week end di gare sul Circuito La Scintilla di Contigliano(RI), per il Campionato Italiano di Minimoto , nel penultimo appuntamento stagionale nessun titolo è stato assegnato in anticipo e saranno gli ultimi due round di Jesolo il15 Settembre a laureare i Campioni 2018.

Sul Minimotodromo polivalente curato dalla famiglia Marchetti, non è mancato di certo lo spettacolo generato dalla lotta dei micro piloti.

 

Nella Junior A Valentino Sponga si è aggiudicato gara 1 regolando dopo un prolungato confronto Gionata Barbagallo , mentre Matteo Basili ha completato il podio. In gara 2 ad avere la meglio su Sponga è stato Loris Capriolo, seguito da Barbagallo. In Campionato ora Sponga precede di 34 punti Barbagallo e di 39 Capriolo, mentre Luana Giuliani autrice della pole position ha sommato un decimo ad un quinto posto.

 

Ad imporsi in gara 1 della Junior B Emanuele Andreacci seguito da Mattia Romito e Giulio Pugliese. Lorenzo Zanni , penalizzato di 20″ nella prima contesa, si è rifatto in Gara 2 conquistando la vittoria in volata sullo stesso Andrenacci (vincitore di giornata) e Christian Pucci. Ora Zanni conduce la classifica con 14 lunghezze di vantaggio rispetto a Pugliese, potenzialmente ancora in corsa per il titolo italiano anche Andrenacci e Pucci rispettivamente con 29 e 43 punti da recuperare.

 

 

Guido Pini ha dominato la Junior C vincendo entrambe le manche, nella prima ha preceduto Edos Liguori e Lennox Phommara, nella seconda Mattia Tribuzi e Cristiano Lunerti. In campionato Phommara conserva la leadership, ma con sole 5 lunghezze di vantaggio rispetto a Pini, più distanziato Mattia Vignati (-39) due volte quinto a Contigliano.

 

 

Nella Open A Jacopo Tatoli si è imposto in Gara 1, ma lo ‘zero’ subito nella seconda corsa in programma ha spalancato le porte alla vittoria di gara e di giornata da parte di Simone Graziano, profilando tra i due un ex-aequo a quota 156 punti nella generale.

 

La Open B ha premiato un Luca Fabris in gran forma, artefice di una perentoria doppietta che gli consente di accorciare le distanze dal capo-classifica Alessio Salaroli, terzo e secondo ritrovandosi ora con soli 5 punti di vantaggio.

 

Nella Open C vittoria di Gara 1 e di giornata per Marco Bandini per 1 solo punto rispetto a Elia Zoni (due volte secondo), ma conserva tuttavia la testa della classifica con 10 punti di margine il Campione in carica Stefano Cornachin grazie all’affermazione di Gara 2.

 

Tra i Gentlemen, podio fotocopia nelle due gare con Mauro Finelli vincitore a precedere Giulio Cortesi e Giuseppe Tagliati, trio che si giocherà il titolo italiano nel conclusivo appuntamento di Jesolo.

Condividi su: