TEAM DEL CIV UNITEVI !

TEAM DEL CIV UNITEVI !

Parte dal team Campione Italiano in carica della Moto 3 la proposta per una coesione fra le squadre che formano l’ossatura del torneo tricolore. In passato diverse iniziative di questo tipo non sono andate a buon fine, l’auspicio però è quello che una situazione estremamente difficile come quella che stiamo vivendo, serva da collante per la nascita della tanto auspicata  associazione dei team del CIV.

Il comunicato :

Il team Oscar Performance lancia l’allarme sul Campionato Italiano Velocità ELF CIV 2020

Dopo oltre due mesi di blocco delle attività ed a seguito dell’avvio della Fase 2 prevista dal Governo, si stanno iniziando a discutere modalità e condizioni per una ripresa in sicurezza del Campionato ELF CIV 2020.

In queste ultime due settimane gran parte dei team iscritti al campionato, dalle minimoto alla SBK, hanno manifestato forti preoccupazioni alla Federazione, in quanto le risorse economiche derivanti dai contratti di sponsorizzazione si sono di fatto azzerate a causa della situazione economica generale. I team, quindi, sono stati costretti a rivedere i propri budget con il concreto rischio, per molti, di non riuscire a reperire le risorse economiche e finanziarie necessarie per partecipare al campionato. Ad oggi i team riscontrano un’ulteriore difficoltà data dalla mancanza di comunicazioni ufficiali in merito alla ripresa del campionato, al calendario ed alle modalità di svolgimento, nonostante la Federazione abbia formulato delle ipotesi tutt’ora in fase di verifica.

Oscar Performance è un team che sta dimostrando di credere fortemente nel progetto ELF CIV e, sebbene sia nato solo due anni fa, può già contare su un risultato di grande rilievo come la conquista del Campionato ELF CIV 2019 nella classe Moto3. Come già ufficializzato a marzo, quest’anno la compagine di Domenico Cecchini schiererà ben dieci piloti in quattro classi diverse, dal cross alla Pre-Moto3, dalla Supermoto alla Moto3 con investimenti rilevanti sia in termini di mezzi che di infrastrutture. Un’innovazione non solo tecnica e infrastrutturale, ma anche umana con un importante focus sulla crescita dei piloti: dalla preparazione atletica, passando per la nutrizione, fino ad arrivare all’allenamento in moto, quattro volte la settimana, potendo contare su un parco moto importante che va dal simulatore MotoGP ai Mini-Motard, passando per Supermoto, Cross fino ad arrivare al Flat Track.

In questa situazione di incertezza generale, il team Campione d’Italia Moto3 in carica ha condiviso la necessità, espressa da una gran parte dei team iscritti all’ELF CIV, di unire le forze e costituire un gruppo di lavoro finalizzato all’elaborazione di proposte e soluzioni per superare questo delicato momento. Il gruppo di lavoro ELF CIV si è riunito diverse volte ed ha tenuto un confronto costante e continuo con la Federazione, proponendo una serie di misure finalizzate al contenimento dei costi per mettere i team in condizione di potersi iscrivere e partecipare al Campionato.

Vi è, infatti, il fondato rischio che a causa di questa situazione di straordinaria emergenza, solo alcuni team, quelli più strutturati e sostenuti da sponsor di rilievo nazionale ed internazionale, saranno in grado di iscriversi e partecipare al Campionato, mentre i team più piccoli e meno organizzati probabilmente dovranno rinunciarvi in tutto o in parte per motivi economici. Se così fosse si andrebbe a creare all’interno di ciascuna categoria dell’ELF CIV un doppio campionato, a seconda della diversa situazione in cui versa ciascun team. Oscar Performance si sta impegnando affinché questo scenario si riesca evitare a tutti i costi, perché né la Federazione, né tifosi e appassionati, e tanto meno i media, vorrebbero un Campionato squilibrato.

Da qui nasce la volontà dare vita ad un nuovo soggetto, aperto a tutti i team, in grado di rappresentare i problemi, le istanze e le esigenze del nostro mondo, per confrontarsi con la Federazione e con i vari enti istituzionali. Alla base di questo progetto vi è la profonda convinzione che bisogna presentarsi in modo unitario per elaborare proposte e progetti e per condividere regole comuni, affinchè tutti abbiano le stesse possibilità, soprattutto in situazioni di emergenza come quella che stiamo attraversando. Un soggetto connotato da una forte impronta mutualistica in grado di fornire supporto e servizi ai propri iscritti.

Con l’obiettivo di realizzare questo progetto, Oscar Performance è già al lavoro e lo sarà nelle prossime settimane.

Condividi su: