UN CIV CALDO CALDO

Un CIV caldo caldo

Temperature tropicali nel week end al Misano World Circuitper il quarto round del Campionato Italiano Velocità, la preparazione fisica in queste condizioni è determinante, e i più preparati hanno fatto senza dubbio la differenza. Nella Moto 3ha dominato Kevin Zannoni, il pilota del TM Racing Factory 3570 MTA non ha lasciato neppure le briciole agli avversari, partito dalla pole ha dominato de due gare impreziosendo il tutto con il best lap (1’43.712). Ora il romagnolo comanda la classifica con 155 punti precedendo il Campione in carica Nicholas Spinelli con 114, terzo e sesto nelle due manche. Terzo in campionato Nicola Carraro quinto nella manche del sabato e secondo nella successiva. Ottime anche le prestazioni di Raffaele Fusco, che con un secondo posto ed un quarto va ad occupare la quarta piazza nella generale. In netta crescita Lorenzo Bartalesi passato da sesto posto di gara 1 al primo podio in Moto 3. In Superbikeil poleman Michele Pirro è scivolato nelle prime fasi di i gara 1 lasciando via libera a Lorenzo Zanetti, il pilota del team Motocorsa ha difeso ottimamente il primato Ducati in questa categoria regolando i due piloti BMW Roberto Tamburini e Luca Vitali. Nella gara domenicale Pirro è tornato sul più alto gradino del podio, con Zanetti dietro di lui e ancora una volta Roberto Tamburini a podio con la BMW del team Berclaz. Ora la classifica generale vede Pirro al comando con 145 punti seguito da Ferrari a 142 e Zanetti a 139.

La Supersport 600è vissuta sul dominio di Stefano Valtulini, il pilota della Kawasaki Pleo Racing si è aggiudicato le due gare di Misano lottando fino all’ultimo giro, con Massimo Roccoli (Gas Racing Team Yamaha) due volte secondo, Marco Bussolotti terzo in gara 1 non è riuscito a far meglio di un quinto posto nella successiva. Degno di nota il terzo posto in gara 2 del rookie Mattia Casadei.

Anche la Pre Moto 3 -125 2Tha avuto il Filippo Bianchi il dominatore , l’alfiere della Honda ha regolato nelle due gare Mirko Gennai e  Jacopo Hosciuc, sempre nell’ordine. In Campionato però comanda Hosciuc con 163 punti su Bianchi a 144  e Conte con 86. L’olandese Collin Veijer ha tagliato per primo il traguardo nelle due gare della Pre Moto 3 -250 4T, mentre al sabato è risultato vincitore con alle spalle Matteo Boncinelli (RMU VR46 Riders Academy) e Nikolas Marfurt (2 Wheels Polito). Nella seconda gara è arrivata la squalifica per irregolarità tecniche alla sua Speed Up e la vittoria è andata adAlessandro Morosi (Full Moto Squadra Corse RMU), con Matteo Boncinelli (RMU VR46 Riders Academy) 2° e Davide Cangelosi (3570 MTA).

La serie dei dominatori si completa con Luca Bernardi, il sammarinese della Yamaha Trasimeno ha vinto in volata gara 1 della Supersport 300mettendosi alle spalle Manuel Bastianelli (Kawasaki Prodina Ircos) eKevin Sabatucci (ProGP Racing Yamaha). Podio fotocopia in gara 2 questa volta però con Bernardi vincitore per distacco su Bastianelli ,e un Sabatucci autore del best lap di 1’50.629 proprio all’ultimo giro.

In classifica generale allunga Bastianelli, sempre in vetta con 129 punti. davanti a Sabatucci a 116  e con Bernardi a 109  segue a 107 Thomas Brianti (KTM), autore di una bella rimonta in gara 2 , che l’ha portato a concludere al nono posto.

Condividi su: