VERY CONSISTENT

Very Consistent

Un Gran Premio quello vinto al Red Bull Ring, che ha sancito la consistenza di Marco Bezzecchi, il diciannovenne riminese ha dimostrato di aver raggiunto un grado di maturità tale da saper gestire al meglio le gare, sfruttando il potenziale della sua KTM ed anche le occasioni regalate dalla sorte. Una gara la sua dominata per intero, dove non sembra aver temuto più di tanto le pressioni di avversari come l’eroico Jorge Martin(terzo al traguardo), capace di essere competitivo, nonostante il fresco intervento chirurgico al polso sinistro, ed Enea Bastianini. Il pilota del Team Leopard , dopo una partenza poco felice si è prodotto in una fantastica rimonta fino alla seconda posizione finale , trascinando anche il compagno di squadra Lorenzo Dalla Porta che ha agguantato una bella quinta posizione alle spalle dello spagnolo Arenas. Nella top ten ha chiuso anche Tony Arbolino, il pilota del Marinelli Snipers nei primi giri sembrava riuscire a lottare con i primi cinque, poi gradatamente non ha retto il passo e non è riuscito a far meglio del nono posto. Peggio è andata la gara di Fabio Di Giannantonio, il vincitore di Brno era atteso come protagonista, dopo qualifiche non buone ha recuperato posizioni fino a lottare per la quinta posizione, ma complice anche un contatto con McPhee ha chiuso undicesimo. Opache le prestazioni del pilota della SIC 58 Squadra Corse Niccolò Antonelli (22esimo) al pari di quelle di Nicolò Bulega(23esimo) e Dennis Foggia(26esimo) a conferma delle costanti difficoltà dello SKY Racing Team VR46. Incoraggiante la ventisettesima posizione di Stefano Nepa, il decimo pilota Italiano approdato al Mondiale dalla prova di Assen, continua ad accumulare esperienza aiutato dal team Cip Moto Green Power e dal suo sponsor storico la GLM. Il prossimo GP si correrà a Silverstone, dove Bezzecchi dovrà difendere i suoi 12 punti di vantaggio sullo spagnolo del team Gresini, che arriverà sicuramente in terra inglese con un polso in migliori condizioni. Interessante sarà vedere se Enea Bastianini riuscirà a confermare il suo stato di forma, al pari del terzo in classifica generale Fabio Di Giannantonio, i due pur possedendo un grande potenziale peccano di continuità nei risultati.

Condividi su: