VIRCOS RINNOVA L’IMPEGNO NEL CIV PRE MOTO 3

VIRCOS RINNOVA L’IMPEGNO NEL CIV PRE MOTO 3

La factory veneta produttrice di tutte su misura sarà impegnata per la seconda stagione consecutiva a proteggere i piloti della Pre Moto 3, un accordo con FMI all’insegna della sicurezza e dell’educazione verso i più piccoli dell’Elf CIV.

L’obbligatorietà dell’Airbag per tutti i piloti in pista, attiva dallo scorso anno, ha portato FMI e Vircos ad avere un occhio di riguardo verso l’entry class nazionale con lo scopo di porre i piloti della Premoto3 nelle stesse condizioni di sicurezza e con la volontà di attutire i costi.

Un progetto nato a quattro mani da Vircos e Federmoto, secondo solamente a Motomondiale e Redbull Rookies Cup, che consiste nel fornire gratuitamente ai piloti della Premoto3 un kit completo pista, composto da: guanti, stivali e airbag Tech-Air (in dotazione) forniti da Alpinestars, e tute su misura firmate Vircos.

Aldo De Agnoi, Titolare Vircos:

“Il CIV lo scorso anno si è dimostrato all’avanguardia mettendo in risalto, con un’azione concreta, quanto la sicurezza sia un tema centrale e fondamentale. Siamo stati davvero felici di poter contribuire attivamente in un progetto di collaborazione con Alpinestars ed FMI aiutando i ragazzi della Premoto3. Un impegno che ci ha portato molte soddisfazioni e che abbiamo deciso di ripetere anche quest’anno supportando i più giovani del CIV.”

 

Giovanni Copioli, Presidente FMI:

“L’impegno che come FMI mettiamo nel sostenere i giovani talenti va in ogni direzione e da questo punto di vista la sicurezza è tema imprescindibile. Sono davvero contento di rinnovare il lavoro iniziato lo scorso anno con Vircos per garantire a tutti i giovanissimi della Premoto3 dell’ELF CIV, l’entry class del Campionato, un kit pista completo. Un impegno che, con la presenza anche di Alpinestars, garantirà a tutti i giovani lo stesso elevato standard di sicurezza. Fattore che avvicina sempre di più il nostro Campionato nazionale alle competizioni mondiali”

Condividi su: